WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Leucorrhinia pectoralis


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneQuasi MinacciataVulnerabileENIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIAARTHROPODAINSECTAODONATALIBELLULIDAE

Nome scientificoLeucorrhinia pectoralis
Descrittore(Charpentier, 1825)
Nome comuneFrontebianca maggiore

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
In Pericolo (EN) A2ce
Anno di pubblicazione 2014
AutoriRoberto Fabbri, Alex Festi, Sonke Hardersen, Federico Landi, Elisa Riservato
RevisoriCarlo Utzeri
CompilatoriElisa Riservato, Roberto Fabbri, Alex Festi, Cristina Grieco, Sönke Hardersen, Federico Landi, Carlo Rondinini, Alessia Battistoni, Corrado Teofili, Carlo Utzeri
RazionaleLa popolazione è valutata In Pericolo (EN) perché è isolata e ristretta a pochissimi siti riproduttivi fra il Trentino Alto Adige e la Lombardia. Si stima un declino della popolazione del 50% negli ultimi 10 anni a causa della perdita di qualità dell'habitat e dell'immissione di predatori alloctoni unitamente all'interramento naturale dei siti.

Areale Geografico

DistribuzioneLeucorrhinia pectoralis è una specie a distribuzione euro-siberiana che in Italia sembra attualmente presente solo in una ristretta area del Trentino Alto-Adige. Le segnalazioni storiche per alcuni siti di Lombardia, Trentino, Veneto e Friuli non sono più state confermate (Festi 2012).

Popolazione

PopolazioneLa specie era considerata estinta in Italia fino al 2012, ma recentemente sono state segnalate due popolazioni riproduttive in due località, distanti ca. 30 km l'una dal altra, che ospitano popolazioni riproduttive (Macagno et al. 2012, Festi 2013). La popolazione italiana è piuttosto isolata, dato che il sito riproduttivo di oltre confine più al sito italiano più prossimo dista 130 km (Festi 2012). Le popolazioni segnalate per la Lombardia sono da ritenersi estinte, perché la specie non è stata più rilevata e l'habitat sembra essere compromesso. Si stima pertanto un declino della popolazione italiana del 50% negli ultimi 10 anni.
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaIn Europa centrale il periodo di volo è compreso fra fine aprile e la metà di agosto, con il picco di abbondanza fra fine maggio e la metà di giugno. L. pectoralis è una specie di ambienti mesotrofici che presentano una ricca vegetazione acquatica. Colonizza stagni, laghetti e altri corpi d'acqua all'interno dei canneti ripari dei laghi, ma è presente anche nei laghetti di torbiera derivati dalle attività di cava. Tollera solo una modesta presenza di ittiofauna (Mauersberger, 2010).
AmbienteTerrestre, Acqua dolce
Altitudine
(metri sopra il livello del mare)
Max: 1750 m
Min: 130 m


Minacce

Principali minacceIn uno dei due siti italiani, in cui la specie si riproduce con certezza, questa è potenzialmente minacciata dalla vicinanza ad aree ad uso agricolo intensivo (frutteto). Inoltre si rileva un effettivo pericolo derivante dall'interramento dovuto alla successione ecologica degli habitat. In aggiunta, l'immissione di ittiofauna o di altre specie alloctone può causare un rapido declino e perfino l'estinzione della popolazione, come è probabilmente successo nei siti della Lombardia con l'arrivo del Gambero rosso della Louisiana.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneLa specie è inserita negli Allegati II e IV della Direttiva Habitat, I siti conosciuti sono tutelati a vari livelli, ma non sono attualmente in atto misure di conservazione specifiche. Per mantenere le popolazioni italiane servono adeguati interventi mirati, non escluse misure di ripristino e mantenimento degli ambienti larvali e la creazione di nuovi corpi d'acqua adeguati alla specie. Prioritariamente si dovrebbe vietare l'immissione di specie ittiche o di altri predatori nei siti di interesse.

Bibliografia

Festi, A. (2012), Leucorrhinia pectoralis (Charpentier, 1825) (Odonata: Libellulidae) presso il Lago di Monticolo - importante segnalazione per l'Alto Adige e l'Italia. Gredleriana pp. 201-208

Festi, A. (2013), Nuova segnalazione di un sito riproduttivo di Leucorrhinia pectoralis Charpentier, 1825 (Odonata: Libellulidae) per l'Alto Adige e l'Italia Gredleriana pp. in ress

Macagno, A.L.M., Gobbi, M., Lencioni, V. (2012), The occurrence of Leucorrhinia pectoralis (Charpentier, 1825) (Odonata, Libellulidae) in Trentino (Eastern Italian Alps). Studi Trentini di Scienze Naturali, Studi Trentini di Scienze Naturali n.92: pp. 33-36

Mauersberger, R. (2010), Leucorrhinia pectoralis can coexist with fish (Odonata: Libellulidae). International Journal of Odonatology pp. 193-204


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)

Leucorrhinia pectoralisLeucorrhinia pectoralis
catalogo fotografico su www.odonata.it