WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Adamsia palliata


Non ApplicabileCarente di DatiLCQuasi MinacciataVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACNIDARIAANTHOZOAACTINIARIAHORMATHIIDAE

Nome scientificoAdamsia palliata
Descrittore(Bohadsch, 1761)

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Minor Preoccupazione (LC)
Anno di pubblicazione 2014
AutoriMarzia Bo, Carlo Cerrano, Giuseppe Corriero, Giorgio Bavestrello, Eva Salvati, Roberto Sandulli
RevisoriLeonardo Tunesi
CompilatoriEva Salvati, Marzia Bo, Carlo Rondinini, Alessia Battistoni, Corrado Teofili
RazionaleLa specie è distribuita lungo tutte le coste dei mari italiani, non vi sono al momento dati che possano quantificare eventuali declini e pertanto è valutata a Minor Preoccupazione (LC).

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie nota per il Mar Ligure, Basso Tirreno e Mar Adriatico.

Popolazione

PopolazioneSpecie complessivamente rara, può essere localmente comune.
Tendenza della popolazioneUnknown

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaVive sulle conghiglie dei paguri su fondi fangosi. Vive in simbiosi con i paguri della specie Pagurus prideauxi i quali sono spinti a non cambiare conchiglia grazie alla produzione, da parte dell'anemone, di un carcinoecio di protezione. Non si conoscono le caratteristiche del ciclo vitale di questa specie.
AmbienteMarino
Profondità
(metri sotto il livello del mare)
Min: 2 m
Max: 200 m


Minacce

Principali minaccePotenzialmente rappresenta una specie bycatch della pesca a strascico.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneNon valutabile.

Bibliografia

Arena, P., Li Greci, F. (1973), Indagine sulle condizioni faunistiche e sui rendimenti di pesca dei fondali batiali della Sicilia occidentale e della bordura settentrionale dei banchi della soglia Siculo-Tunisina. Quad. Lab. tecnol. Pesca n.(5) pp. 157-201

Betti, F. (2013), Fiori Sott'acqua – Gli antozoi dell'Area Marina Protetta "Isola di Bergeggi". Editoriale Darsena Savona pp. 1-112

Caruso, T., Falciai, L., & Zupo, V. (2004), Note on a deep population of Pagurus prideaux Leach, 1815 (Decapoda, Anomura) Crustaceana pp. 757-760

Fautin, D. G., Zelenchuk, T., & Raveendran, D. (2007), Genera of orders Actiniaria and Corallimorpharia (Cnidaria, Anthozoa, Hexacorallia), and their type species. Zootaxa pp. 183-244

Gemmill, J. F. (1920), The development of the sea-anemones Metridium dianthus (Ellis) and Adamsia palliata (Bohad). Philosophical Transactions of the Royal Society of London. Series B, Containing Papers of a Biological Character pp. 351-375

Kruschel, C., Schultz, S. T., & Stiefel, J. (2011), High diversity and sensitivity to coastal development of fish and invertebrates of the Novigrad and Karin seas: A metacommunity study in the northern Adriatic, Croatia. In Annales. Anali za istrske in mediteranske studije.(Series historia naturalis) n.(1) pp. 11-20

Marano, G., Ungaro, N., & Vaccarella, R. (1989), Nota preliminare sulle comunità di macroinvertebrati dei fondi strascicabili dell'Adriatico pugliese. Thalassia salentina pp. 3-19

Vafidis, D., Chariton, C. (2002), Segonzactis hartogi sp. n.(Condylanthidae) and other sea anemones of the Aegean deep water. Belgian journal of zoology n.(2) pp. 87-94

Wortley, S. (1863), XL.—On the habits of Pagurus Prideauxii and Adamsia palliata. The Annals and Magazine of Natural History n.(71) pp. 388-390


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)