WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Podarcis tiliguerta


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneNTVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACHORDATAREPTILIASQUAMATALACERTIDAE

Nome scientificoPodarcis tiliguerta
Descrittore(Gmelin, 1789)
Nome comuneLUCERTOLA TIRRENICA
Note tassonomicheSecondo Harris et al. (2005), Bruschi et al. (2006), Vasconcelos et al. (2006) il gruppo di taxa della Sardegna si differenzia in maniera netta dalle popolazioni della Corsica.

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Quasi Minacciata (NT)
Anno di pubblicazione 2013
AutoriFranco Andreone, Claudia Corti, Francesco Ficetola, Edoardo Razzetti, Antonio Romano
RevisoriUZI, SHI
CompilatoriCarlo Rondinini, Alessia Battistoni, Valentina Peronace, Corrado Teofili
RazionaleSebbene il suo areale di distribuzione in Italia di poco superiore ai 20000 km2, si evidenzia un declino di alcune popolazioni a causa di alterazioni antropiche e dalla concorrenza di P. siculus in ambienti alterati. Per queste ragioni e per principio precauzionale la specie viene valuata Quasi Minacciata (NT).

Areale Geografico

DistribuzioneDstribuita in Sardegna e nelle isole minori circostanti dal livello del mare fino a 1800 m di quota. La sottospecie Podarcis tiliguerta toro è presente nell'Isolotto di Toro e la sottospecie Podarcis tiliguerta ranzii è presente nell'Isolotto di Molarotto (S. Bruschi, C. Corti, M. Capula in Corti et al. 2010).

Popolazione

PopolazioneSpecie comune nell'habitat di macchia. È stato tuttavia rilevato un declino in aree dove nel passato più o meno recente (15-20 anni fa) la specie era numerosa, in particolare nelle zone più antropizzate, e al posto della P. tiliguerta si osserva la frequente ed ubiquitaria presenza di Podarcis siculus (L. Bassu in litteris).
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaSpecie ubiquitaria e adattata al bioclima mediterraneo. Si trova in aree aride di macchia, roccia, bosco aperto, ai margini dei campi, in aree costiere sabbiose, con vegetazione, occasionalmente in campi coltivati (S. Bruschi, C. Corti, M. Capula in Corti et al. 2010).
AmbienteTerrestre
Altitudine
(metri sopra il livello del mare)
Max: 1800 m


Minacce

Principali minacceFrammentazione degli habitat, ambienti naturali essenzialmente a macchia, dovuta all'intensificarsi delle pratiche agricole e alla comparsa di nuovi e importanti interventi antropici non sostenibili (nuova viabilità e nuove edificazioni, presso spazi naturali o in sostituzione di zone relativamente ristrette ma di significativo valore come habitat per le specie) (L. Bassu in litteris). Inoltre, la distribuzione micro-insulare di molte popolazioni rappresenta però un fattore di rischio (Scalera 2003). Le popolazioni delle piccole isole sono estremamente fragili dal punto di vista ecologico, piccole alterazioni ambientali o l'introduzione di specie alloctone potrebbero provocarne il declino.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneElencata in appendice II della Convenzione di Berna e in appendice IV della direttiva Habitat (92/43/CEE). Presente in numerose aree protette (S. Bruschi, C. Corti, M. Capula in Corti et al. 2010).

Bibliografia

Bruschi, S., Corti, C., Carretero, M. A., Harris, D. J., Lanza, B. & Leviton, E. A. (2006b), Comments on the status of the Sardinian-Corsican Lacertid Lizard Podarcis tiliguerta. Proceedings of the California Academy of Sciences n.57 (6) pp. 225-245

Corti, C., Capula, M., Luiselli, L., Razzetti, E., Sindaco, R. (2010), Fauna d'Italia, Reptilia Calderini, Bologna

Harris D, C., Carretero, M. A., Corti, C. & Böhme, W. (2005), Determination of genetic diversity within the insular lizard Podarcis tiliguerta using mtDNA sequence data, with a reassessment of the phylogeny of Podarcis. Amphibia-Reptilia n.26: pp. 401-407

Scalera, R. (2003), Anfibi e Rettili italiani, Elementi di tutela e conservazione. Collana VerdeCorpo Forestale dello Stato. Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Roma pp. 231

Sindaco, R., Doria, G., Razzetti, E. & Bernini, F. (2006), Atlante degli anfibi e rettili d'Italia Societas Herpetologica Italica, Edizioni Polistampa, Firenze

Vasconcelos, R., Harris, D. J., Carretero, M. A., Pinho, C., Corti, C., Capula, M., Bassu, L., Spano, G. & Delaugerre, M., (2006), Genetic diversity within Corsican and Sardinian specimens of the Tyrrhenian Wall Lizard, Podarcis tiliguerta, estimated using mtDNA sequences (pp. 199-207). In: Corti C., Lo Cascio P. & Biaggini M. (eds); Mainland and insular lizards. A Mediterranean perspective.Firenze University press, Florence


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)