WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Salmo carpio


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneQuasi MinacciataVulnerabileENIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACHORDATAOSTEICHTHYESSALMONIFORMESSALMONIDAE

Nome scientificoSalmo carpio
DescrittoreLinnaeus, 1758
Nome comuneCARPIONE DEL GARDA

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
In Pericolo (EN) B1ab(v)
Anno di pubblicazione 2013
AutoriPier Giorgio Bianco, Vincenzo Caputo, Venera Ferrito, Massimo Lorenzoni, Francesco Nonnis Marzano, Fabrizio Stefani, Andrea Sabatini, Lorenzo Tancioni
RevisoriUZI
CompilatoriCarlo Rondinini, Alessia Battistoni, Valentina Peronace, Corrado Teofili
RazionaleLa specie è valutata In Pericolo (EN) secondo il criterio B per la distribuzione ristretta limitata al Lago di Garda (<500km2) e un declino continuativo del numero di individui maturi. Il declino per questa specie è basato su dati relativi alla quantità di pescato.

Areale Geografico

DistribuzioneEndemismo del nord Italia. Areale ristretto a una sola località: il Lago di Garda nell'Italia settentrionale (370km2). E' stato introdotto in numerosi altri laghi in Italia e in altre nazioni.

Popolazione

PopolazioneLa popolazione è in declino, confermata da un calo costante nel numero di esemplari pescati dagli anni '50 al '90.
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaIl carpione vive soltanto nel Lago di Garda. Tentativi di acclimatazione in altre acque hanno dato sempre esito negativo. Specie gregaria, vagante, di profondità. Vive principalmente nel basso e medio lago dove frequenta gli strati più profondi (100 - 200 m) della colonna d'acqua, spostandosi in acque di profondità inferiore solo per necessità riproduttive. Staziona molto raramente in superficie o resta nascosto in anfratti del substrato.
AmbienteAcqua dolce

Minacce

Principali minacceInquinamento delle acque; pesca eccessiva e illegale; competizione e predazione ad opera di specie introdotte (Coregonus spp); possibile ibridazione con trota atlantica.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneInclusa nel piano d'azione generale per la conservazione dei Pesci d'acqua dolce italiani (Zerunian 2003).

Bibliografia

Bianco, P.G. (1995), Mediterranean endemic freshwater fishes of Italy. Biological Conservation n.72: pp. 159-170

Confortini, I. (1998), Evolution of fish community of the Lake Garda; Present and past situation. Atts 6 Convegno A.I.I.A.D., Regione Liguria, Provincia Di La Spezia pp. 77-86

Crivelli, A.J. (2006), Salmo carpio In: IUCN 2012. IUCN Red List of Threatened Species. Version 2012.1. n.Downloaded on 19 October 2011.

Melotto, S. and Alessio, G. (1990), Biology of carpione, Salmo carpio L., an endemic species of Lake Garda (Italy). Journal of Fish Biology n.37: pp. 687-698

Patarnello, T., Bargelloni, L., Caldara, F. and Colombo, L. (1994), Cytochrome b and 16S rRNA sequence variation in the Salmo trutta (Salmonidae, Teleostei) species complex. Molecular Phylogenetics and Evolution n.3: pp. 69-74

Porcellotti, S. (2001), Web Museum della Fauna Europea

Zerunian, S. (2003), Piano d'azione generale per la conservazione dei pesci d'acqua dolce in Italia Quad. Cons. NaturaMinistero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio; Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica "A. Ghigi" n.17


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)