WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Coenagrion pulchellum


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneNTVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIAARTHROPODAINSECTAODONATACOENAGRIONIDAE

Nome scientificoCoenagrion pulchellum
Descrittore(Vander Linden, 1825)
Nome comuneAzzurrina variabile

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Quasi Minacciata (NT)
Anno di pubblicazione 2014
AutoriRoberto Fabbri, Alex Festi, Sonke Hardersen, Federico Landi, Elisa Riservato
RevisoriCarlo Utzeri
CompilatoriElisa Riservato, Roberto Fabbri, Alex Festi, Cristina Grieco, Sönke Hardersen, Federico Landi, Carlo Rondinini, Alessia Battistoni, Corrado Teofili, Carlo Utzeri
RazionaleLa popolazione italiana, piuttosto frammentata, è valutata Quasi Minacciata (NT) per la ridotta estensione dell'areale effettivo e perché la qualità degli habitat a cui è strettamente legata è in declino. Si avvicina al criterio B2ab(iii).

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie a distribuzione euro-asiatica presente in tutta l'Europa, tranne che nella penisola iberica. In Italia è segnalata per gran parte delle regioni; manca in Sicilia, Sardegna, Marche e Abruzzo. Per l'Italia è riportata dal livello del mare fino a 1640 m di altitudine.

Popolazione

PopolazioneLa specie è più diffusa nell'area padano–alpina, mentre nel resto d'Italia le popolazioni sono frammentate e molto localizzate. Ci sono evidenze di declino in Piemonte, Toscana, Emilia-Romagna, Lazio e Campania (pers. comm.). In Valle d'Aosta è presente solamente in una località (Lago di Lod, Antey Saint Andres). In vari siti, tuttavia, le popolazioni sono numerose.
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaVola da aprile alla metà di settembre. Si trova presso raccolte d'acqua ferma e occasionalmente in ambienti con acqua moderatamente corrente (laghi e laghetti maturi, stagni, paludi, lanche, anse fluviali) con sponde ricche di vegetazione e macrofite flottanti.
AmbienteTerrestre, Acqua dolce
Altitudine
(metri sopra il livello del mare)
Max: 1640 m
Min: 1 m


Minacce

Principali minacceLa specie è minacciata dalla degradazione degli habitat, dovuta anche alle pratiche agricole intensive, all'inquinamento dell'acqua da percolamento di pesticidi e fertilizzanti agricoli, alla presenza di specie animali esotiche come Procambarus clarkii, alla presenza di animali invasivi in soprannumero come il cinghiale e agli emungimenti idrici eccessivi per usii agricoli.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneNon vi sono attualmente misure di conservazione in atto sulla specie. Si ritiene siano necessari, a parte la tutela degli habitat, piani di gestione appropriati dei siti più importanti di presenza della specie con individuazione delle problematiche locali e che deiniscono le possibili misure di conservazione necessari.

Bibliografia

Nessuna informazione

Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)

Coenagrion pulchellumCoenagrion pulchellum
catalogo fotografico su www.odonata.it