WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Podarcis waglerianus


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneNTVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIACHORDATAREPTILIASQUAMATALACERTIDAE

Nome scientificoPodarcis waglerianus
DescrittoreGistel, 1868
Nome comuneLUCERTOLA DI WAGLER

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Quasi Minacciata (NT)
Anno di pubblicazione 2013
AutoriFranco Andreone, Claudia Corti, Francesco Ficetola, Edoardo Razzetti, Antonio Romano
RevisoriUZI, SHI
CompilatoriCarlo Rondinini, Alessia Battistoni, Valentina Peronace, Corrado Teofili
RazionaleL'areale della specie è <20000 km2 trattandosi di un distretto esclusivamente insulare, relativamente ridotto, e considerando le alterazioni ambientali su scala ampia e locale (incendi) e i profondi cambiamenti de paesaggio agrario dipendenti dalle modifiche colturali e delle tecniche di gestione, la specie viene valutata Quasi Minacciata (NT).

Areale Geografico

DistribuzioneEndemismo italiano presente in Sicilia e nelle isole Egadi (Favignana, Levanzo e Marettimo) e sull'Isola Grande dello Stagnone. Distribuita da 0 a 1600 m slm (M. Capula in Sindaco et al. 2006).

Popolazione

PopolazioneLa specie non ha una distribuzione uniforme in Sicilia e manca completamente e storicamente da vaste porzioni di territorio (tutta l'area peloritana e parte della sicilia nord-orientale, l'Etna e varie aree della Sicilia centro meridionale, Atlante della biodiversità della Sicilia 2008). Assente al 90% dei casi in prossimità delle aree costiere, dove invece è sempre presente la specie congenere P. siculus.
Tendenza della popolazioneStabile

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaFrequenta un'ampia gamma di ambienti, quali praterie aperte e soleggiate, pascoli, garighe, margini dei boschi e/o di formazioni di macchia, giardini, parchi urbani, aree antropizzate e agroecosistemi non intensivi (M. Capula & P. Lo Cascio in Corti et al. 2010).
AmbienteTerrestre
Altitudine
(metri sopra il livello del mare)
Max: 1600 m


Minacce

Principali minacceMinacciata dalle incessanti e profonde alterazioni ambientali su scala ampia e locale (incendi) e dai profondi cambiamenti del paesaggio agrario dipendenti dalle modifiche colturali e delle tecniche di gestione.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneElencata in appendice II della Convenzione di Berna e in appendice IV della direttiva Habitat (92/43/CEE) (M. Capula & P. Lo Cascio in Corti et al. 2010).

Bibliografia

Corti, C., Capula, M., Luiselli, L., Razzetti, E., Sindaco, R. (2010), Fauna d'Italia, Reptilia Calderini, Bologna

Massa, B. (2008), Atlante della Biodiversità della Sicilia: Vertebrati terrestri. Collana Studi e Ricerche dell'ARPA Sicilia

Sindaco, R., Doria, G., Razzetti, E. & Bernini, F. (2006), Atlante degli anfibi e rettili d'Italia Societas Herpetologica Italica, Edizioni Polistampa, Firenze

Sorci, B. (1988), Lucertola campestre e lucertola siciliana. in: Massa B. (ed.). Atlante iconografico della fauna vertebrata della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro (Sicilia)Azienda Foreste Demaniali Regione Siciliana, Palermo pp. 17-19


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)