WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

SSC (Species Survival Commission)

Con più di 7500 membri, la SSC si occupa degli aspetti tecnici della conservazione delle specie e mobilizza l'azione della comunità per la conservazione delle specie minacciate dall'estinzione e quelle importanti per il benessere dell'umanità.

I 7500 membri sono raggruppati in più di 120 Gruppi Specialistici e Task Force basati sulla loro area di expertise. La maggior parte dei Gruppi sono basati sulla tassonomia in riferimento a 6 principali temi: piante, mammiferi, uccelli, rettili e anfibi, pesci, invertebrati.

Ciascun Gruppo specialistico è coordinato da un Presidente volontario, che è nominato dal Presidente della SSC con raccomandazione dello Steering Committee. La SSC ha anche cinque gruppi disciplinari, che sono focalizzati sulle questioni di conservazione e forniscono strumenti e pareri ai gruppi basati sulla tassonomia.

Lavorando in stretta collaborazione con il Programma Global Species IUCN, il ruolo principale della SSC è quello di fornire informazioni all'IUCN sulla conservazione della biodiversità, il valore intrinseco delle specie, il loro ruolo nella salute e nel funzionamento degli ecosistemi, nella fornitura di servizi ecosistemici, e il loro supporto ai mezzi di sussistenza dell'uomo. Queste informazioni vengono trasferite e trasmesse attraverso i dati della Lista Rossa IUCN delle specie minacciate.

Membri SSC anche fornire consulenza scientifica per le organizzazioni di conservazione, enti governativi e membri IUCN altri, e sostenere l'attuazione di accordi ambientali multilaterali.

I documenti tecnici prodotti dal SSC forniscono la base per focalizzare progetti di conservazione specializzati e iniziative, come reintrodurre gli animali nei loro ambienti originari, gestione di individui confiscati, e combattere la diffusione di specie invasive.

Commissione

Gli esperti Italiani nella commissione