WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Hipparchia sbordonii


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneQuasi MinacciataVulnerabileENIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIAARTHROPODAINSECTALEPIDOPTERANYMPHALIDAE

Nome scientificoHipparchia sbordonii
DescrittoreKudrna, 1984

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
In Pericolo (EN) B2ab(iii,v)
Anno di pubblicazione 2016
AutoriBalletto, E., Bonelli, S., Barbero, F., Casacci, L.P., Dapporto, L., Scalercio, S. & Zilli, A.
RevisoriUZI (Sbordoni, V.)
CompilatoriEmilio Balletto, Simona Bonelli, Francesca Barbero, Luca Pietro Casacci, Alessia Battistoni, Corrado Teofili, Carlo Rondinini
RazionaleLa specie è un endemismo italiano, con un areale molto ristretto (area effettivamente occupata (AOO) minore di 500km2), esclusivamente presente sulle isole pontine. In passato e tutt'ora la popolazione e il suo habitat sono soggetti a forti declini a causa del prelievo illegale, dell'urbanizzazione delle isole e in generale della cattiva gestione del territori. In particolare in anni recenti sono state abbandonate pratiche agricole tradizionali, che favorivano la sopravvivenza delle popolazioni. Per tutte queste ragioni la specie è valutata in Pericolo (EN).

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie endemica delle isole pontine, essendo presente anche a Palmarola, Gavi, Zannone e Ventotene.

Popolazione

PopolazioneForte declino della densità di individui.
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaSi trova in zone erbose secche. Specie polifaga su diverse specie appartenenti alla famiglia Graminaceae (e.g. Festuca, Brachypodium, Poa).
AmbienteTerrestre

Minacce

Principali minacceLa specie è minacciata dal prelievo illegale, dall'urbanizzazione dell'isola e in generale dalla cattiva gestione del territorio. In particolare in anni recenti sono state abbandonate pratiche agricole tradizionali.

Misure di conservazione

Misure di conservazioneLa specie richiede la messa apunto di un piano di gestione ad hoc.

Bibliografia

Balletto E., Bonelli S. & Cassulo L. (2007), Insecta Lepidoptera Papilionoidea In: S. Ruffo e F. Stoch (Eds) -- Checklist and Distribution of the Italian Fauna. 10.000 terrestrial and inland water species 2^nd and revised editionMemorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona pp. 257-261

Balletto E., Cassulo L. A. & Bonelli S. (2014), An annotated Checklist of the Italian Butterflies and Skippers (Papilionoidea, Hesperiioidea) Zootaxa n.1 pp. 1-114


Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)