WWW.IUCN.ORG
ministero_ambiente
federparchi

Cordulia aenea


Non ApplicabileCarente di DatiMinor PreoccupazioneNTVulnerabileIn PericoloIn Pericolo CriticoEstinta nella RegioneEstinta in Ambiente SelvaticoEstinta

Tassonomia

RegnoPhylumClasseOrdineFamiglia
ANIMALIAARTHROPODAINSECTAODONATACORDULIIDAE

Nome scientificoCordulia aenea
Descrittore(Linnaeus, 1758)
Nome comuneSmeralda bronzea

Informazioni sulla valutazione

Categoria e criteri
della Lista Rossa
Quasi Minacciata (NT)
Anno di pubblicazione 2014
AutoriRoberto Fabbri, Alex Festi, Sonke Hardersen, Federico Landi, Elisa Riservato
RevisoriCarlo Utzeri
CompilatoriElisa Riservato, Roberto Fabbri, Alex Festi, Cristina Grieco, Sönke Hardersen, Federico Landi, Carlo Rondinini, Alessia Battistoni, Corrado Teofili, Carlo Utzeri
RazionaleLa specie è valutata Quasi Minacciata (NT) per la ridotta estensione dell'areale e perché la qualità degli habitat a cui è strettamente legata è in declino continuo a causa dell'aumento di eutrofia e della presenza di pesci e del gambero della Louisiana (Procambarus clarkii). La valutazione si avvicina al criterio B2b(i,ii,iii,iv).

Areale Geografico

DistribuzioneSpecie a distribuzione euro-siberiana che in Italia è nota per le regioni dell'arco alpino, nonché per alcune località di Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Calabria e Basilicata.

Popolazione

PopolazioneLa specie è relativamente diffusa e stabile nell'areale alpino, mentre è rara e localizzata nell'Italia peninsulare, dove non è più stata segnalata per maggior parte delle località storiche.
Tendenza della popolazioneIn declino

Habitat ed Ecologia

Habitat ed EcologiaIn Italia, è la specie più precoce della famiglia Corduliidae, l'unica in volo già alla fine di aprile. Gli adulti scompaiono alla fine di luglio. Si rinviene in laghetti e stagni distrofici caratterizzati da una elevata presenza di piante acquatiche.
AmbienteTerrestre, Acqua dolce
Altitudine
(metri sopra il livello del mare)
Max: 1791 m
Min: 6 m


Minacce

Principali minacceLa specie appare fortemente minacciata sia in Pianura Padana che in Italia peninsulare a causa del deterioramento degli habitat dovuto ad un aumento dell'eutrofia e del loro sfruttamento a scopo turistico–ricreativo (es. la trasformazione di laghetti naturali in laghetti da pesca sportiva). Si segnala inoltre una progressiva perdita di popolazioni dovuta alla colonizzazione dei rispettivi siti da parte del gambero rosso della Louisiana (Procambarus clarkii).

Misure di conservazione

Misure di conservazioneNon sono attualmente in atto misure di conservazione specifiche. Ove non è già il caso, i siti dovrebbero essere posti sotto tutela. Sono consigliati inoltre la creazione di fasce tampone riparie a protezione da un eccessivo accumulo di nutrienti nelle acque, il divieto d'immissione di specie ittiche nelle stesse e misure di eradicazione o contenimento del gambero rosso.

Bibliografia

Nessuna informazione

Cerca nella Lista Rossa:
(genere, specie o nome comune...)

Cordulia aeneaCordulia aenea
catalogo fotografico su www.odonata.it